Ginnastica Ritmica

Emanuela MAccarani e la nazionale di ginnastica ritmica

Sabato 04 Febbraio 2017, si è svolto il primo allenamento a porte aperte della Squadra Nazionale di Ginnastica Ritmica di questo nuovo anno. Presenti il capitano Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Giulia Di Luca, Agnese Duranti, Martina Santandrea, Beatrice Tornatore, Anna Basta, Elena Varallo, rientrata Daniela Mogurean e new entry Maria Vilucchi.

Anche oggi gli esercizi della Nazionale mi hanno fatto venire i brividi. In particolare quello ai 5 cerchi. Un'emozione che vibra dentro e che rende magnifico l'assistere a quello che sta succcedendo sulla pedana. Ancora non si conoscono i nomi di coloro che saranno le “titolari” . 10 ragazze, 10 atlete preparate ( basti vedere la bravura di Vilucchi e Mogurean che oggi dopo solo 3 giorni hanno eseguito perfettamente collaborazioni e difficoltà nell' esercizio ai 5 cerchi ) , quindi la scelta è ancora un capitolo aperto. Una giovane squadra che sta lavorando moltissimo e che deve sobbarcarsi il triplo del lavoro per poter riuscire ad arrivare al gruppo che alla fine rappresenterà l'Italia nel Mondo. Tutte di giovane età, tra i 15 e i 20 anni. Tutte provenienti da Società che hanno dato loro una buonissima formazione di base, l'ennesima dimostrazione che in Italia la Ritmica sta crescendo sia come numero di atlete praticanti che come livello. Ma purtroppo questo non viene premiato e a causa di alcuni tagli al budget nella ginnastica ritmica, le nostre Azzurre in questo primo semestre 2017 potranno partecipare solo a due competizioni internazionali anziché a quattro come era stato chiesto in un primo momento. Ci auguriamo che presto arrivino altri fondi che possano acconsentire a questa giovane squadra di mantenersi tra i primi posti della classifica mondiale e ad una grande Emanuela Maccarani, tecnica Azzurra plurimedagliata, di poter lavorare nella maniera migliore possibile.

Altra sgradita sorpresa sono stati i lavori FERMI della “Casa delle Farfalle” . Il desiderio delle Azzurre di poter preparare il Mondiale in questa sede sembra ormai solo un sogno. Dopo la posa della prima pietra, il 29 Settembre 2016, sembrava ormai tutto pronto per la realizzazione. Per quale motivo i lavori non hanno proseguito? Riusciremo a vedere questa sede realizzata ?

Presto vi comunicheremo i prossimi appuntamenti per poter conoscere meglio la Squadra.  

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: