Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione:

Ginnastica Ritmica

pastorelli

Voglio raccontarvi una bella storia, una storia che parla di tanto amore, tanta passione e tanto talento.

C'era una volta, e c'è ancora, una grande famiglia che con la sua passione e il suo talento ha costruito un grande sogno, ed ora tutto il mondo la conosce. Questa famiglia si chiama Pastorelli. La più piccola della famiglia, Stefania Pastorelli, donna saggia, dalle mille risorse, geniale e tenace, con nel cuore la ginnastica ritmica, decide un giorno di creare veri capolavori che potranno poi accompagnare le atlete nell'esecuzione dei loro esercizi. Ma un brutto giorno Stefania è costretta a lasciarci e allora due grandi donne diventano le responsabili: Catia Rosi ( creativa ) e Tiziana Baldini ( creatrice )  insieme alla famiglia Pastorelli, a Beatrice Calcina ( grafica ) e a Jarka ( caposarta ) nonché a tutto lo staff della sartoria,  vogliono continuare ad  avverare una volta all'anno il sogno di una giovane atleta realizzando per lei e con lei un body molto particolare.

pastorelli

 

Durante il Torneo Manola Rosi e il Torneo nazionale delle allieve, è stato istituito un premio in ricordo di Stefania Pastorelli” inizia così la nostra intervista realizzata ad Arezzo a Catia Rosi, Direttore Tecnico della società Petrarca Arezzo 1877, che ha ospitato il Campionato Nazionale Individuale Gold J/S del 29/30 Aprile 2017.

Il body ricevuto in premio lo ha indossato per la prima volta in pedana la ginnasta della società Iris , Schifano Benedetta, nell'esecuzione dell'esercizio al nastro.

Questo premio è stato dato alla ginnasta che secondo la famiglia Pastorelli, e una commissione interna, è stata votata la più elegante. Lo stile del body è stato scelto dall'allenatrice e dalla bambina stessa. L'allenatrice poi ci ha mandato un'idea e noi abbiamo sviluppato il bozzetto e successivamente il body che le è stato omaggiato.”

Quest'iniziava nasce dal desiderio di continuare il lavoro iniziato da Stefania Pastorelli ed è stato deciso di conseguire questo premio, ogni anno, durante il Memorial Manola Rosi, donando all'allieva più elegante un body.

pastorelli

 

La decisione di unire il ricordo di Stefania Pastorelli al Torneo dedicato al ricordo di Manola Rosi non è casuale. Stefania Pastorelli era infatti un' allieva di Manola e con lei nel 1981 fu campionessa toscana, nel 1985 fu 9° ai campionati italiani e nel 1988 3° ai campionati italiani di serie A junior 16. Stefania fu anche una delle protagoniste della promozione in serie A della Petrarca nel 1988.

 Catia Rosi, sorella di Manola, è particolarmente legata alla famiglia Pastorelli e l'amore che lega entrambi al mondo della ginnastica ritmica. E dall'intervista realizzata in questo video si sente tutta la sua passione …

...Perché le persone continuano a vivere in noi finché ne manteniamo il ricordo...

INTERVISTA A CATIA ROSI