Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione:

Ginnastica Ritmica

foto archivio ritmica nervianese

Da alcuni anni seguo, oltre alla ginnastica ritmica, anche la ginnastica estetica. Le squadre in Italia non sono molte, poche le conosciute: l'Ardor, l'Alba e adesso con mio grande piacere anche la Ritmica Nervianese.

 Quest'ultima nella tappa nazionale del campionato italiano di ginnastica estetica si è qualifica al secondo posto aggiudicandosi la partecipazione alle prossime competizioni:

Torneo “Mediterranean countries” – 29-31 gennaio 2016, Larissa, Grecia

Campionato Europeo – 11-14 febbraio 2016, Tartu, Estonia

World Cup / Challenge Cup II/ OVO Cup Allieve – 18-20 marzo 2016, Helsinki, Finlandia

World Cup / Challenge Cup III/ Academic Cup – 15-17 aprile 2016, Sofia, Bulgaria

ed è per questo motivo che ho chiesto alla Tecnica Letizia Barzacca di raccontarmi da cosa è nata l'idea di partecipare al campionato di ginnastica estetica e di farmi un punto sulla situazione attuale della sua società.

La Ritmica Nervianese nasce, come società di ginnastica ritmica, nel 1987. Dal 1993 incomincia a raccogliere i frutti del costante e duro lavoro e nel 2000 viene ammessa in Serie A2 .Nel 2009 viene promossa in A1. Dal 2000 fino ad oggi  ha raccolto a livello nazionale in tutti i settori grandi risultati e soddisfazioni, con alti e bassi, con retrocessioni e promozioni ma sempre a testa alta, pronta a rimboccarsi le maniche e a cominciare nuove avventure.

Quest'anno, per una serie di fattori, la società è retrocessa dalla Serie A2 alla serie B nazionale, vorrei quindi iniziare a parlare con Letizia di questo...

“ Non c'è molto da dire” risponde Letizia “ E' andata così. E' iniziata male con la prima prova a Chieti, dopo sedici anni di esperienza in questo Campionato so che se inizi male poi è difficile risalire. Svoltiamo pagina e pensiamo all'anno prossimo, ci stiamo già rimboccando le maniche e lavorando per preparare i Campionati di Categoria e di Specialità, le ragazze sono comunque serene e tranquille. E' lo sport..si vince e si perde. “ Letizia parla molto serenamente di quest'anno passato e di dimostra fiduciosa e carica per quello che sarà il 2016. All'interno della sua società sono presenti numerose giovani atlete e questo sarà un anno di crescita dove le ragazze avranno modo di prepararsi e di fare esperienza per poi provare a risalire nella Serie A2.

L'argomento passa ora alla ginnastica estetica. Chiedo a Letizia come è nata l'idea di formare una squadra e se la Ritmica Nervianese aprirà una scuola per questa disciplina...

“L'idea è stata di Martina Matteucci. E' arrivata in palestra ad Agosto e mi ha coinvolta in questo progetto. Io non conoscevo ancora questa specialità ma abbiamo voluto metterci in gioco e provare a montare un esercizio. Mi piace buttarmi in queste cose nuove. Le ragazze si allenano di sera dopo cena perché la nostra priorità come società è la ginnastica ritmica. Le ragazze sono tutte con il fisico a posto e quindi non ci hanno messo molto a prepararsi. In gara abbiamo eseguito un esercizio pulito, bello, di alto valore e ci siamo classificate al secondo posto ma, dopo aver visto i video delle ginnaste straniere, ti rendi conto che siamo ancora ben lontane da quello che è, e che deve essere, la ginnastica estetica. E' veramente un bello sport che però non c'entra nulla con la ginnastica ritmicaLetizia è orgogliosa dei risultati ottenuti dalle sue ragazze, sottolinea però il fatto che per la Ritmica Nervianese momentaneamente rimarrà un obbiettivo dedicato solo alle ragazze che hanno smesso con la  ritmica e che però non vogliono ritirarsi definitivamente dalle pedane e dalla Società . “E' una disciplina che richiede tempo e spazi e momentaneamente noi come società non abbiamo i mezzi per aprire un settore dedicato all'estetica. Sinceramente noi l'abbiamo fatto solo per le nostre ragazze .”

Chiudiamo la chiacchierata facendoci dire i nomi delle atlete che hanno partecipato al Campionato italiano e che si sono aggiudicare la medaglia d'argento: “ Iniziamo dal Capitano- la più anziana del gruppo- Soraya Monza, poi Martina Matteucci , Arianna Armida e Clarissa Uslenghi - tutte e quattro atlete che hanno gareggiato in Serie A1, quindi atlete di alto livello - poi abbiamo Arianna Cunsolo che ha gareggiato per noi sia in Gpt che in agonistica successivamente  è andata alla ginnastica Rho e ora fa la ballerina classica , e Ilenia Solimene nostra atleta Gpt con noi da quindici anni e che ha voluto partecipare a questo progetto. Le ragazze sono solo sei perché non ne ho trovate altre. “ Per la ginnastica estetica le atlete presenti in squadra possono essere dalle sei alle undici, per Letizia il numero ottimale sarebbe sette.

“ Probabilmente a causa degli impegni delle ragazze riusciremo a partecipare solo alla World Cup di Helsinki. Parteciperemo comunque alla prossima gara nazionale a fine Febbraio che vedrà la qualificazione per ulteriori competizioni internazionali. “

Ringrazio molto Letizia Barzacca per questa chiacchierata e le faccio i nostri migliori in bocca al lupo per la sua società per il prossimo 2016.