Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione:

Ginnastica Ritmica

concentrazione-pre-gara

L'importanza dell'aspetto psicologico durante una competizione.Chiunque, dalle più piccole alle più grandi atlete di ginnastica ritmica, può avere un attimo di panico prima di entrare in pedana.

Per dominare il panico pre gara è fondamentale una preparazione mentale che contribuirà alla migliore riuscita della prestazione. Importante è essere in grado di acquisire sicurezza e consapevolezza delle proprie capacità. Se da una parte la tensione può essere un ottimo ingrediente per affrontare l'attività agonistica, dall'altra può produrre effetti contrari. L'idea di una sconfitta, la delusione che essa comporterebbe, equivale a caricarsi di un peso mentalmente insostenibile. Al contrario, la disponibilità mentale a considerare la fallibilità e a tollerare l'errore, può portare l'atleta ad avere un senso di libertà che la porta ad essere più sicura di se stessa e quindi ad ottenere un risultato migliore durante la prestazione.

Importante per il fattore psicologico è anche avere una buona considerazione di se stesse. L'autostima, il considerarsi in grado di affrontare e superare con successo una prova, è una condizione emotiva importante nella vita dell'atleta. Bisogna comunque stare attenti a non sopravalutare le proprie capacità per evitare eventuali delusioni post-competizione.

La ginnasta deve quindi imparare a gestire i propri sentimenti, a modulare le proprie emozioni tenendole vive ma sotto controllo.

Concentrazione. Prima di una gara deve inserire tra i suoi pensieri l'idea che è giusto dare il meglio di sé ma che la competizione deve essere vissuta come un confronto e non come uno scontro. Deve capire che l'esperienza gli servirà per cercare di migliorarsi e che non deve essere vissuta come una cosa negativa. In questo importante sarà l'aiuto dell'allenatore che la sosterrà e l'aiuterà a capire i suoi sbagli e a correggerli. 

ansia pre gara